domenica 8 marzo 2009

Herfunf

Per la rassegna "tipi sociali", vorremmo parlarvi oggi della casistica umana Herfunf.
Trattasi di individuo in apparenza poco raccomandabile, che si atteggia a bullo con ricevuta di ritorno, ostentando rigidezze teutoniche miste a caciaronismo locale (di quale luogo? Nessun problema: Herfunf sa caciaroneggiare alla maniera di ogni luogo...).
La sua parola d'ordine è: millantare.
Herfunf ama arrivare davanti al bar Dowbota impennandosi sul rombo della sua moto (...spapur! spapur!...) , inchiodare di fronte agli amici sterzando la ruota anteriore con gran stridio di gomme (...nestert!!!), e ancor prima di aver fatto in tempo ad abbassare il cavalletto cigolante del suo bolide (...shlystra!...), ha già raccontato a tutti di essere reduce da una notte di passione con tre svedesi alte uno e novanta (ma non specifica mai se prese una per una o tutte insieme, il che farebbe 63 cm. circa a ragazza), senza essersi fermato prima di aver elargito alle facili donzelle "five botts cadauan" (da cui si narra derivi anche il nome scientifico di questo tipo sociale: "Her Funf", ovvero "Signor cinque").
Gli amici ascoltano Herfunf, si entusiasmano al suo entusiasmo (...quenc, quenc!!!...), gli danno gran pacche sulle spalle (...flannes, flannes...), urlandogli che è un tipaccio tosto , un trozer e un gran taman, ma lo fanno solo perchè in fondo è un bonaccione e gli vogliono bene.
Tutti sanno infatti che ha passato il sabato sera davanti alla tele, vedendosi "Ballando con le stelle" e versando anche qualche lacrimuccia (...plish, plish...) per il suo amore platonico di sempre, Milly Carlucci.

By gillipixel


2 commenti:

farlocca farlocchissima ha detto...

bellissimo!! stai in grande crescita creativa :-)

gillipixel ha detto...

ahahahahhaha :-) Grazie Farly!!!
C'è chi la chiamerebbe con altri termini e toni preoccupati, assecondandomi e brandendo una camicia non certo di Armani nè di Analfa, ma di un tale stilista chiamato "forza" (camicia di...:-)
Ma va bene così, se te dici che è crescita creativa, io mi fido :-))